Be Welsh for one night

wales-flag

L’Italia è fuori dagli Europei e i nostri Zaza e Pellé stanno sorseggiando drinks a bordo piscina alla faccia dei tifosi.

Non ci resta che il Galles, visto che con i francesi e i tedeschi non è che ci intendiamo poi cosí bene. E in fondo il Galles fa ancora parte del Paese in cui viviamo, è una squadra piccola partita senza speranze (Leicester, anyone?) e, insomma, è quanto di più vicino abbiamo in queste semifinali di Europei.

La piccola squadretta si gioca stasera la partita della sua storia ed è il momento di imparare qualcosa di più sul Galles, che in fondo è a poche ore di guida da noi.

La bandiera. E’ quella con il dragone rosso (in gallese I Ddraig Goch), che secondo una leggenda piuttosto complicata legata a Mago Merlino ha sconfitto un simile dragone bianco. Il drago potrebbe anche essere stato introdotto dai Romani, motivo in più per tifare Galles.

La popolazione. Tre milioni di sudditi, la capitale è Cardiff. I gallesi si dividono in Gallesi del nord (chiamati gogs da quelli del Sud) e in Gallesi del Sud (chiamati dai nordici hwntws, chissà come si pronuncia…).

La lingua. Praticamente senza vocali, impronunciabile, tanto che anche molti gallesi non hanno la minima idea di come si parli. La storia delle lingue autoctone dovrebbe esserci nota, a noi che siamo il paese dei dialetti. Ci basti sapere che Wales in lingua gaelica si dice Cymru, che alla parola Wales non somiglia nemmeno lontanamente, facendo cosí capire che qualcunque tentativo di comprensione andrebbe inevitabilmente a vuoto.

Il cibo. La specialità della cucina gallese é il Welsh Rarebit, una versione semplificata delle croque-monsieur, in pratica una fetta di pane con sopra un po’ di formaggio fuso. Ok, non infieriamo, saranno bravi in altro.

La musica. Ve lo sareste aspettato dai rudi celti? Lo strumento musicale nazionale è l’arpa. Sembrano dei guerrieri ma sono degli angioletti, questi gallesi.

Attori famosi. Prendete nota, che il Galles ha dato al cinema personaggi di prim’ordine. Catherine Zeta-Jones è nata a Swansea, Michael Sheen (quello che ha impersonato Tony Blair in The Queen) è di Newport. Ma più grande di tutti è Richard Burton, l’inarrivabile. Nelle scuole del Galles drama deve essere una materia molto ben insegnata.

Cantanti famosi. Tom Jones e Shirley Bassey. Devo aggiungere altro?

E infine… Chi con il Galles non c’entra proprio è il Principe di Galles, Prince Charles. Misteri del Regno Unito.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>